Olimpiadi Rio 2016 Book Tag

Ho trovato su youtube questo book tag e mi è sembrato molto carino, quindi perché non proporvelo? Ho pensato a nove libri che potessero soddisfare le domande libresche, tutte a tema Olimpiadi, dato che si stanno svolgendo  in questo periodo! Ma iniziamo subito senza altri indugi.

  1. Atletica Leggera: un classico sempre attuale.

“Papà Goriot”, di Honoré de Balzac

Ho letto questo romanzo per preparare un esame universitario ed è stato subito amore. Prima di iniziarlo ero intimorita dal fatto che fosse un classico, magari noioso e poco attuale; invece mi ha sorpresa: l’autore parla della società francese del diciannovesimo secolo e ne descrive i vizi e le corruzioni, la brama di potere e denaro degli arrampicatori sociali e di chi invece è già benestante ma ne vuole sempre più, proprio come nel mondo moderno.

Trama: Nella pensione di Madame Vauquer alloggiano Eugène de Rastignac, studente universitario da poco trasferitosi nella capitale per scoprire il fascino della società parigina, Vautrin, un ospite misterioso e losco, Papà Goriot, pastaio in pensione e una serie di altri personaggi che conosceremo nel corso della narrazione. Goriot è padre devoto di Anastasie e Delphine, le quali sono sposate con due ricchi uomini d’affari, ma nonostante questo chiedono di continuo denaro al povero genitore, sfruttando il suo amore per loro. Rastignac è un ragazzo che studia giurisprudenza ed è parecchio ambizioso, tanto che è deciso a far parte della società borghese seducendo donne altolocate e ricche, come una delle figlie di Goriot. Conosce Vautrin che lo spinge a condurre una vita sregolata e a rincorrere il successo a discapito del prossimo. Riuscirà il giovane a non cadere nella tela tentatrice dell’egoismo e della spietatezza? Goriot guadagnerà l’amore perduto da parte delle figlie?

  1. Sport di squadra: un libro in cui è un gruppo a guidare la storia.

“Il Palazzo della Mezzanotte” di Carlos Ruiz Zafon

Uno dei primi romanzi di Zafon, pieno di suspence ed emozioni, tanto da commuovere. La vicenda scatenante riguarda Ben e Sheere, ma sono sempre presenti i loro amici, che li aiuteranno a svelare il mistero dietro ad un inquietante treno infuocato e si proteggeranno a vicenda.

Trama: Calcutta, 1932. I protagonisti sono un gruppo di ragazzi che vivono in un orfanotrofio, ovvero Ben (sul quale si incentrerà poi tutta la vicenda), Ian, Isobel, Siraj, Michael, Roshan e Seth. Stanno per compiere 16 anni ed è quindi arrivata l’ora di lasciare per sempre il caldo nido del luogo nel quale hanno vissuto fino ad allora; in aggiunta alla tristezza che provano al pensiero di separarsi, c’è il fatto che avevano creato una piccola società segreta, la Chowbar Society, che si riuniva periodicamente in un grande palazzo abbandonato, a mezzanotte. Decidono comunque di organizzare un’ultima festa di addio tutti insieme; ma un oscuro mistero dal passato dell’ignaro Ben complicherà i loro piani.

Ho scritto una recensione a proposito di questo romanzo: “Il Palazzo della Mezzanotte” di Carlos Ruiz Zafon 

  1. Sport individuale: un libro con un protagonista centrale.

“La fantastica storia dell’ottantunenne investito dal camioncino del latte” di J. B. Morrison

Volevo questo libro da un sacco di tempo e quando ho trovato in libreria la versione flessibile e quindi meno costosa, mi ci sono fiondata a pesce! Storia molto tenera e a tratti toccante; l’anziano Frank vi conquisterà nel giro di qualche capitolo, facendovi divertire e riflettere al tempo stesso.

Trama: Frank, neo-ottantunenne, abita con il gatto in una piccola città dell’Inghilterra; colleziona dvd, sperpera i suoi pochi denari alle fiere parrocchiali e tenta disperatamente di evitare gli scocciatori che bussano alla sua porta. Viene investito dal camioncino del latte ed è quindi costretto a rimanere in casa ad annoiarsi. Non che prima combinasse chissà quali cose durante il giorno! Ma quando arriva l’assistente domiciliare Kelly, un’infermiera piena di vita e di affetto, le giornate di Frank subiranno un cambiamento improvviso.

  1. Lotta: un libro con azione serrata e combattimenti.

“Hunger Games” di Suzanne Collins

Ho scelto proprio il primo volume della saga perché mi è sembrato quello più denso di azione e combattimenti, dato che gran parte della storia è ambientata all’interno dell’Arena e vede scontri corpo a corpo, uccisioni e trappole infernali. Poi la protagonista Katniss è un’arciera, per cui questo libro mi è sembrato perfetto per la categoria.

Trama: Siamo in un futuro post-apocalittico, a Panem. La capitale Capitol City tiene sotto controllo i dodici distretti che la circondano, i quali producono beni e generi alimentari per la cittadina, sono sfruttati e ridotti al limite della povertà. In più, per divertimento personale, vengono indotti ogni anno gli Hunger Games ovvero i Giochi della Fame, in cui sono selezionati dodici ragazzi dei distretti che devono combattere in una moderna arena. Sono costretti ad uccidersi tutti finchè non rimane un solo vincitore. Ma non questa volta: Katniss si offrirà volontaria per salvare la sorellina  e cambierà le sorti del gioco.

  1. Artistica e Ritmica: un libro che trasmette eleganza.

“Memorie di una geisha” di Arthur Golden

Ho acquistato questo titolo su consiglio di un’amica e non ne sono rimasta delusa: ho scoperto il fascino del Giappone antico, sono entrata in punta di piedi nelle case da the e ho ammirato l’eleganza e la raffinatezza con cui le geishe compivano ogni loro gesto.

Trama: Giappone, 1929. In un piccolo villaggio di pescatori la piccola Chiyo, di nove anni, e la sorella più grande Satsu, a seguito di una grave malattia che ha colpito la loro madre, vengono vendute dal padre ad un intermediario, che porta Satsu in un bordello e Chiyo in una casa di formazione per geishe. Nella okiya la bambina incontra la bellissima e spietata Hatsumomo, che le ostacolerà non poco la strada. Conosce anche le altre tre occupanti della casa: la “Nonna”, una geisha anziana ritirata, la “Madre”, la padrona di casa e la “Zietta”, la “sorella maggiore” della Madre. Da qui iniziano una serie di esperienze nuove e sconvolgenti per la giovane Chiyo, che si abituerà presto alla difficoltosa esistenza che sarà costretta a condurre, in una sfida perenne a chi sia la migliore geisha.

  1. Piscina: un libro in cui l’elemento acquatico è importante.

“Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie

Giallo che mi è piaciuto tantissimo. La tensione è mantenuta costante dalla prima all’ultima pagina, si sospetta di tutto e di tutti, l’ambiente è claustrofobico e senza via di scampo: i protagonisti sono imprigionati su un’isola e l’unico modo per sfuggire è nuotare nelle ostili acque che la circondano.

Trama: Dieci persone che non si conoscono sono state invitate in una lussuosa villa a Nigger Island, ma non sanno chi sia il proprietario. Al loro arrivo non trovano però il padrone di casa, ma soltanto i due servitori. Durante la loro prima cena, una voce sconosciuta ed inquetante li accusa di essere tutti assassini. Per gli ospiti intrappolati é l’inizio di un incubo senza fine.

  1. Gare di velocità: un protagonista forte e determinato a raggiungere un obiettivo.

“Lo scudo di Talos” di Valerio Massimo Manfredi

Questo testo era una lettura consigliata dalla mia professoressa di storia del liceo; si è rivelato veramente coinvolgente e interessante. Il protagonista nasce in circostanze sfortunate ma con tenacia e determinazione vuole riscattarsi e dimostrare quanto vale sul campo di battaglia. Sembra che io abbia già svelato tutta la storia dalla trama, ma credetemi, c’è molto di più tra le righe.

Trama: Talos nasce storpio e per la famiglia è un disonore, dato che il valore di un nuovo nato dipendeva totalmente dalla sua capacità di crescere forte e sano, in vista di un futuro nell’esercito. Lo spartano però si allena duramente e supera i proprio limiti, dimostrando a tutti e in primis a se stesso che può essere quello che sognava.

  1. Cinque cerchi: un libro che celebra la comunione tra culture diverse.

“Il cerchio di pietre” di Diana Gabaldon

Ho letto questo romanzo moltissimi anni fa ma ricordo che mi aveva affascinata parecchio. In seguito ho scoperto che faceva parte di una lunga saga composta da più volumi e che questo non era, ahimè, il primo! In ogni caso è stata una lettura piacevole, che mi ha fatto scoprire la cultura scozzese del 1700 e quella inglese del 1900, con continui salti temporali e personaggi ognuno con le proprie radici e tradizioni alle spalle.

Trama: 1945. Claire Randall, durante un viaggio in Scozia, viene catapultata per errore attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun e si ritrova nelle Highlands del 1743. Qui conosce Jamie Fraser, un nobile giacobita, con cui vive una storia d’amore. Nei tre anni successivi viene coinvolta in intrighi e pericoli a causa della lotta fra clan scozzesi e della guerra fra Scozia e Inghilterra. Claire purtroppo sa che quella battaglia sarà fatale per gli scozzesi e, in attesa di un bambino, si fa convincere da Jamie a fare ritorno nella sua epoca.

9. Rio: un libro di un autore brasiliano (o in generale sud americano).

Non mi viene in mente nessun libro di un autore brasiliano o sudamericano che io possa aver letto, perciò, barando un po’ sulle regole del tag, vi dirò un romanzo che mi piacerebbe leggere di uno scrittore del Brasile: “L’alchimista” di Paulo Coelho.

Trama: Il protagonista è Santiago, un pastorello che spinto da un sogno fatto per due volte, in cui un bambino gli dice di raggiungere le Piramidi per appropriarsi di un tesoro, intraprende un lungo viaggio alla scoperta del mondo.

 

Ed ecco qui il mio tag! Spero vi sia piaciuto questo genere di articolo, anche perchè mi piacerebbe scriverne altri. Se volete provare anche voi a scegliere 9 libri adatti a queste categorie, scrivetemelo nei commenti!

A presto,

Bea

Advertisements

2 thoughts on “Olimpiadi Rio 2016 Book Tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...