La sala da ballo riapre le porte

Chi non ama Emma Watson? E’ ricordata dai più per il suo fortunatissimo ruolo di Hermione Granger nella saga di “Harry Potter”, ma si è distinta anche nel film epico-biblico “Noah”, nella commedia nonsense “Facciamola finita” e nel drammatico “Bling ring”. Un’attrice poliedrica quindi, ma non solo; è anche molto impegnata socialmente. In particolare la sua campagna #HeforShe (presentata all’ONU) è stata molto apprezzata e promuove i diritti paritari tra uomo e donna, i quali devono collaborare per far vincere l’uguaglianza.

Emma Watson He for She event

Fatte queste doverose premesse, veniamo al punto centrale di questo articolo, ovvero l’uscita nelle sale di “La Bella e la Bestia” il 16 marzo 2017. La pellicola è diretta da Bill Condon ed è un remake del celebre cartone animato del 1991. Da qualche anno a questa parte i rifacimenti in live action che si ispirano ai cartoni animati del passato sono molto quotati; vediamo per esempio “Alice in Wonderland” e “Alice attraverso lo specchio” con Mia Wasikowska e Johnny Depp, “Cenerentola” con Lily James e la stessa “La bella e la bestia” con Léa Seydoux e Vincent Cassel. Anche questo remake infatti è piuttosto atteso dai fan dela giovane attrice, dalla critica e dagli amanti della favole in generale.

belle-beauty-and-the-beast-1

 

belle

Trama

Per i pochi che ancora non conoscessero la trama, la protagonista è una bellissima ed intelligente fanciulla amante della lettura e dedita alla sua famiglia, che si consegna come prigioniera ad una Bestia nel suo temibile castello, per salvare la vita del vecchio padre. Col passare del tempo nella dimora incantata fa la conoscenza di tutte le creature che la abitano e ha modo di scorgere uno spiraglio di bontà nell’animo della feroce Bestia.

Il Cast

Nomi di tutto rispetto per questo attesissimo film, tra i quali naturalmente Emma Watson nei panni di Belle e Dan Stevens (Lancillotto in “Notte al museo – Il segreto del faraone”) in quelli della Bestia. Luke Evans interpreta il narciso e tutto muscoli Gaston, Emma Thompson la materna teiera Mrs. Bric, Ian McKellen l’orologio Tockins e Ewan McGregor il candelabro Lumière.

Le scene più iconiche

Questa storia nell’immaginario collettivo si identifica con l’enorme libreria a più piani che affascina Belle la prima volta che la vede (e anche tutti gli appassionati lettori, che sognano da quando è uscito il cartone animato una biblioteca così). Ma non solo: chi non ricorda la scena del ballo, accompagnata dalla conosciutissima colonna sonora che segna l’innamoramento tra i due protagonisti?

Il trailer

E ora che vi state asciugando gli occhi per la commozione (mannaggia a questi cartoni, sempre commoventi!), vi lascio gustare il brevissimo trailer della pellicola che uscirà nel marzo dell’anno prossimo. Scommettiamo che diventerà amatissimo dal pubblico?

 

 

 

Che ne pensate di questa uscita cinematografica? Andrete a vederlo o preferite rimanere fedeli al cartone animato? La scelta degli attori vi convince o avreste preferito qualcun altro?

A presto,

Bea

Advertisements

5 thoughts on “La sala da ballo riapre le porte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...